Newsletter

subscribe



Progetto / Project

Progetto di riqualificazione Piazza Capuana | Requalification of Capuana’s Square 

Cliente / Client

Comune di Milano | Municipality of Milan

Luogo / Location

Milano | Milan, Italy

Anno / Year

2011

Stato / Status

Realizzato | Built

 

Piazza Capuana si colloca nella realtà periferica milanese all’interno di un contesto e di un tessuto sociale che necessitava di un nuovo luogo di attrazione e coesione, spazio d’incontro e di riferimento per i cittadini. Questo ha reso necessario concepire un intervento progettuale su scala globale con l’intento di riqualificare un ambiente urbano poco attrattivo. I caratteri distintivi del progetto si delineano grazie all’intervento di macrografica. Le aree a verde sono state riqualificate grazie all’inserimento di nuove piantumazioni e ad un progetto di riconnessione con le aree verdi e i parchi immediatamente circostanti. Particolare importanza è stata data al progetto di riqualificazione luminosa che completa il nuovo aspetto della piazza e il suo contesto generale. Il piano della luce è di tipo “differenziato”, che comprende un luce funzionale ed una luce scenografica. Il colore della luce è stato usato come strumento di distinzione e di valorizzazione dei percorsi.

 

Capuana Square is positioned in the Milanese peripheral reality inside a context and a social cloth that was needing a new place of attraction and cohesion, space of meeting and reference for the citizens. This has returned necessary to conceive a project intervention on global staircase with the intention of requalifying a not much attractive urban environment. The distinctive characters of the project are outlined thanks to the macro-graphics intervention. The areas to green have been re-qualified thanks to the new insertion of plants and to a reconnected project with the green areas and the immediately surrounding parks. Particular importance has been given to the project of bright requalification that completes the new aspect of the square and his general context. The plan of the light is of “differentiated” type, which includes a functional light and a scenographic light. The colour of the light has been used as a tool of distinction and exploitation of the paths.