LA LUCE E I RISTORANTI_Parte 2. Ripensare allo Spazio con l’Illuminazione.

Image

Per un ristorante il progetto di lighting design è molto importante perché convivono due fattori fondamentali della progettazione: il fattore psicologico e quello funzionale. In questo articolo presentiamo i progetti che rivisitano in modo quasi totale la luce, per due ristoranti a Bellinzona.

Continue reading

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Elastic Dreams, LA RINASCENTE Milano

Elastic Dreams
martedì 11 maggio 2010 alle ore 17.30
lunedì 17 maggio 2010 alle ore 20.30
La Rinascente – Milano

-

ELASTIC DREAMS è una mostra evento realizzata presso La Rinascente di Milano per celebrare 30 anni di successi comuni firmati La Perla e la fibra LYCRA®. Attraverso suggestive foto, l’esposizione racconta l’evoluzione del beachwear e fa rivivere le straordinarie creazioni rese possibili da questo fortunato incontro.

Un racconto di femminilità e innovazione sotto il sole attraverso una galleria di scatti d’autore La Perla Beachwear dal 1980 al 2010 realizzate da grandi fotografi di moda tra cui Michel Comte, Marino Parisotto, Nadir, Michelangelo di Battista e Solve Sunsbo.

Per una settimana il department store milanese sarà animato da un allestimento speciale creato dall’architetto Silvio De Ponte che coinvolgerà le vetrine e la zona centrale del piano terra fino al corner La Perla del 5° piano.

La collezione La Perla Beachwear dalla sua nascita si colloca in equilibrio tra la sfera privata dell’underwear La Perla, con cui condivide il “know how del corpo”, e la sfera pubblica della moda che mette il corpo in relazione con la società.
I costumi La Perla diventano sogni sotto il sole perché portano al massimo livello questa dimensione fashion valorizzando la femminilità di ogni donna. La fibra LYCRA® è l’ingrediente di valore con cui sono realizzati questi sogni, il “filo magico” che diventa chiave di accesso a infinite possibilità di styling.

Divenuta celebre per la sua straordinaria elasticità, la fibra LYCRA® con il suo avvento ha introdotto i concetti di comfort, vestibilità e libertà di movimento, in tutti i settori dell’abbigliamento, primo fra tutti il bagno. In una parola ha contribuito a creare il modo di vestire contemporaneo.

Ma il marchio della fibra LYCRA® non identifica solo una fibra elastica. È molto di più. Sinonimo di qualità e innovazione, la fibra LYCRA® è nota e apprezzata dalle consumatrici di tutto il mondo.

È grazie all’intensa collaborazione con il marchio della fibra LYCRA® e all’impiego delle sue continue evoluzioni all’avanguardia messe a punto da INVISTA che i designer La Perla hanno potuto realizzare costumi da bagno con le lavorazioni e le tecniche proprie del mondo della couture: elementi tridimensionali, drappeggi, intrecci, ricami, intagli.

L’allure sartoriale acquisisce la dimensione dell’elasticità, il sogno diventa elastico, morbido, avvolgente.
L’esempio più eclatante è dato dal “soutache” che rappresenta una delle lavorazioni cult del mondo La Perla Beachwear, un sofisticato intreccio di fettucce di tessuto elasticizzato con la fibra LYCRA® che in ogni collezione traccia arabeschi e giochi di linee sempre nuovi.

Oggi INVISTA, con la fibra Xtra Life LYCRA®, firma l’ultima frontiera della ricerca per i costumi da bagno. L’ultima evoluzione della fibra a marchio LYCRA® ha permesso così che queste creazioni fossero non solo possibili ma anche dotate di performance eccezionali quali comfort, vestibilità, mantenimento della forma, superiore resistenza a cloro e ai raggi UV.

Una nuova tappa importante del rapporto tra La Perla e il brand della fibra LYCRA® che, dopo 30 anni è sempre più vivo e ricco di “sogni elastici” ad alto tasso di creatività ed emozione.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

SensoReal. Salone del Mobile 2010

De Ponte Studio | DPSA+D by Silvio De Ponte Architect in collaborazione con LA PERLA
presentano

SensoReal
dal 14 al 19 aprile ore 10.00 – 21.00
13 aprile press preview ore 15.00 –  19.00
Inaugurazione (su invito) 14 aprile ore 20.00 – 24.00
Showroom La Perla – SuperstudioPiù, Via Tortona 27 Milano

-

Silvio De Ponte, giunge alla 49° edizione del Salone Internazionale del Mobile, presentando un progetto di architettura sensoriale dove materia, luce, suoni e profumi diventano stimoli capaci di modificare lo spazio percettivo. Il progetto SensoReal si inserisce armoniosamente nel contesto sensuale dello showroom La Perla che diventa parte integrante di questo scenario emotivo.
Una combinazione di forme, superfici e colori dà vita a un paesaggio urbano dove non c’è limite tra architettura, spazio e design. Un ambiente privo di durezze e spigoli, uno spazio elastico, dinamico, dove la luce diventa materiale fisico-tangibile.
Il visitatore potrà immergersi nelle diverse aree interagendo con le superfici luminescenti e con sistemi di sedute innovativi rappresentati da piani orizzontali su cui sedersi a diversi livelli di altezza, piccoli anfratti dove rannicchiarsi, ambienti orizzontali su cui salire, superfici di appoggio e luoghi ibridi in cui incontrarsi e scambiarsi esperienze diverse.

Verranno create ambientazioni in cui design – corpo – materia – acqua e natura si integrano secondo un concetto di eco-sostenibilità dell’ambiente artificiale.

Lo scenario che si presenta agli occhi dei visitatori è un habitat “soft” e  leggero dove é possibile muoversi in equilibrio tra estetica e tecnologia.

All’ interno dello spazio espositivo verranno presentate alcune creazioni La Perla  reinterpretate in ottica design che attraverso questo processo creativo assumono un nuovo senso e una nuova funzione. Partendo dalla forma archetipica della sedia nascono nuovi concetti di sedute, le Bustier Chair, dove lo schienale diventa protagonista assimilando alcuni scenografici corpetti della collezione La Perla. Nuova vita anche per il reggicalze di metallo traforato, uno dei pezzi più scenografici della collezione La Perla Black Label, che diventerà una suggestiva panca vis-à-vis.

In collaborazione con
La Perla, Ar-thema Internationale e Abet Laminati, Architettura Sonora,  Alrox, Delta Group, Euphon, Evostone, Facchinetti Group, Giovanetti Collezioni, Guglielmi Rubinetterie,  Mms, Oikos Fragrances,  Refin Ceramiche, Sitem, Tabu, Technogym, Vema, Verde Profilo.

Design
Silvio De Ponte | DPSA+D
con Andrea Intorrella, Carla Colpas, Barbara Forzinetti e Marco Vincenzi

Press Office
La Perla, Paola Ruffo – email paola.ruffo@laperla.com tel +39 02 4223329
DPSA+D Studio, Raffaella Fargion – email press@depontestudio.com tel +39 347 9050062

Scarica il Comunicato Stampa
SensoReal | Comunicato Stampa

-

De Ponte Studio | DPSA+D by Silvio De Ponte Architect in collaboration with LA PERLA
presents

SensoReal
from April 14th to 19th
April 13th press preview from 15.00 to 19.00
Opening (by invitation) April 14th from 20.00 to 24.00
April 14th – 19th exhibition opened from 10.00 to 21.00
Showroom La Perla – SuperstudioPiu’, Via Tortona 27 Milano

Silvio De Ponte joins the 49th edition of Salone Internazionale del Mobile, presenting a project of sensorial architecture where matter, light, sound and scent turn into stimulus capable of altering the perceptive space. The SensoReal project harmoniously integrates into the sensual context of La Perla’s showroom, becoming an integral part of this emotional scenery.
A combination of shapes, surfaces and colors gives life to a urban landscape where there is no limit between architecture, space and design. An environment devoid of hardness and edges, an elastic space, dynamic, where light becomes physical/tangible matter.
The visitor will be able to submerge into the different areas interacting with the luminescent surfaces and with the innovative seating system represented by horizontal plans in which it is possible to sit in different height levels, small hideouts where one can huddle up, horizontal environments to climb over, supporting surfaces and hybrid places to meet up and exchange different experiences.
Settings will be created in which design – body – matter – water and nature integrate each other according to an eco-sustainable concept of the artificial environment.
The scenery that presents itself to the eyes of the visitors is a “soft” and light habitat where it is possible to move in balance between aesthetic and technology.
Inside the exhibition area some of La Perla’s creations will be presented reinterpreted by a new design perspective and through this creative process will adopt a new meaning and a new function. Starting from the archetypal shape of a chair, new seating concepts are created, the Bustier Chairs, in which the backrest becomes protagonist incorporating some of the scenographic corsages from La Perla’s collection. New life also for the metallic fretworked garter belt, one of the most scenographic pieces from La Perla’s Black Label collection, which will become a suggestive vis-à-vis bench.

In collaboration with
La Perla, Ar-thema International e Abet Laminati, Architettura Sonora, Alrox, Delta Group, Euphon, Evostone, Facchinetti Group, Giovanetti Collezioni, Guglielmi Rubinetterie, Mms, Oikos Fragrances, Refin Ceramiche, Sitem, Tabu, Technogym, Vema, Verde Profilo.

Design
Silvio De Ponte | DPSA+D
con Andrea Intorrella, Carla Colpas, Barbara Forzinetti e Marco Vincenzi

Press Office
La Perla, Paola Ruffo – email paola.ruffo@laperla.com tel +39 02 4223329
DPSA+D Studio, Raffaella Fargion – email press@depontestudio.com tel +39 347 9050062

Download Press Release
SensoReal | Press Release

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Triennale Design Museum. Il Segno dei Designer

Il segno dei designer
Triennale di Milano
17 dicembre 2009 -17 gennaio 2010

-

Triennale Design Museum presenta Il segno dei designer, a cura di Gianni Veneziano, un’ampia selezione di disegni di importanti designer italiani e internazionali, una preziosa testimonianza dei processi creativi che sottendono alla dimensione progettuale di ogni designer. Nomi storici si alternano a nuove leve attraverso opere provenienti dagli archivi o realizzate appositamente per la mostra.

Quella del disegno è una pratica in cui si fondono idee ed emozioni, pensieri e intuizioni.
I soggetti raffigurati e le tecniche impiegate sono molteplici e riflettono le diverse e variegate sfaccettature del design.
Di disegno in disegno emerge l’anima di ciascuno dei progettisti coinvolti: che siano onirici, poetici, fiabeschi, fumettistici o concettuali, i segni tracciati sono sempre la fedele restituzione di scenari mentali e idee che tendono a prendere una forma.

Un racconto di segni e disegni che si completano con la graphic animation di Felice Limosani. Un’opera visuale che sposta la vita del tratto da un foglio in orizzontale A4 a uno schermo in formato 16:9. Un’estensione del linguaggio che parte dalla creatività combinatoria del Dj come tributo digitale del Design Thinking .

Al termine della mostra, la raccolta dei disegni verrà donata alla Collezione Permanente del Triennale Design Museum.

Elenco dei designer: 5.5 Designers, Adriano Design, AquiliAlberg, Dodo Arslan, Antonia Astori e Nicola De Ponti, Karim Azzabi, Emmanuel Babled, Mario Bellini, Guglielmo Berchicci, Luisa Bocchietto, Sergio Calatroni, Aldo Cibic, Biagio Cisotti e Sandra Laube, Antonio Citterio, Annalisa Cocco, Carlo Colombo, Matali Crasset, Mario Cucinella, Riccardo Dalisi, Lorenzo Damiani, Carlotta De Bevilacqua, Giuseppe De Gennaro, Michele De Lucchi, Silvio De Ponte, Matteo Bazzicalupo e Raffaella Mangiarotti [deepdesign], Paolo Deganello, Anna Deplano, Elio Di Franco, Giuseppe Di Somma, Luciana Di Virgilio, Dante Donegani e Giovanni Lauda, Nathalie Du Pasquier, Marco Ferreri, Odoardo Fioravanti, Jacopo Foggini, Stefano Follesa, Anna Gili, Stefano Giovannoni, Kostantin Grcic, Alessandro Guerriero, Martì Guixe, Gumdesign, Eva Guzek & Marco Veneziano, Maria Christina Hamel, Makio Hasuike, Richard Hutten, Giulio Iacchetti, Massimo Iosa Ghini, Italo Rota, Sethu e Shinobu Ito, Toyo Ito, Joe Velluto, Kazuyo Komoda, Kengo Kuma, Ugo La Pietra, Arik Levy, Felice Limosani, Roberto Lucci, Angelo Mangiarotti, Federica Marangoni, Ugo Marano, Ilaria Marelli, Enzo Mari, Massimo Mariani, Elio Martinelli, Alberto Meda, Alessandro Mendini, Simone Micheli, Adolfo Natalini, Nendo, Luca Nichetto, Paolo Orlandini, Paola Palma e Carlo Vannicola, Lorenzo Palmeri, Roberto Palomba e Ludovica Serafini, David Palterer, Daniele Papuli, Donata Paruccini, Francisco Paz Gomez, Terri Pecora, Maurizio Peregalli, Gaetano Pesce, Renzo Piano, Marco Piva, Franco Poli, Franco Raggi, Matteo Ragni, Bruno Rainaldi, Karim Rashid, Prospero Rasulo, Ronan & Erwan Bouroullec, Marc Sadler, Denis Santachiara, Luca Scacchetti, Luca Schieppati, Roberto Semprini, Luigi Serafini, Kaori Shiina, Claudio Silvestrin, George Sowden, Nicola Tarshito Strippoli, Ilkka Suppanen, Irene Taddei, Matteo Thun, Barbara Uderzo, Paolo Ulian, Ben van Berkel [UNStudio], Gianni Veneziano, Nanda Vigo, Marco Zanuso Jr., Vered Zaykovsky, Nika Zupanc.

Il segno dei designer
A cura di Gianni Veneziano
Triennale di Milano
17 dicembre 2009 – 17 gennaio 2010
Coordinamento generale: Silvana Annicchiarico
Progetto dell’allestimento: Studio Veneziano+team
Digital Story teller: Felice Limosani
Catalogo Electa
Orari: martedì-domenica 10.30-20.30 giovedì 10.30-23.00

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

Balkan Real Estate Conference. “Awaiting Recovery”

Balkan Real Estate Conference
Sofia, Kempinski Hotel Zografski
5-6 November 2009

-

Day 1 (november 5th): Before and After  Crisis
Panel 5: Market of real values

Quality, better quality… Has the time for market segmentation come? Struggle for clients: what are developers willing to do in order to meet the requirements of customers? The economic boom in the real estate market laid the foundation of the innovation and modernization processo f the Bulgarian cities. The deliderate efforts for improvement of the urban environment may be the market’s engine in times of crisis. What is the fundamental value of the real estates: city environment, infrastructure and culture? Bulgaria’s image through foreignres’ and architects’ eyes.

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin

SKIN. Emotional Surface, a Touch of Extended Light.

Fuori Salone 2009
dal 21 al 27 aprile
DPSA+D by Silvio De Ponte Architect in collaborazione con La Perla

-

Rispettando il tradizionale appuntamento con il design internazionale, Silvio De Ponte si presenta al grande pubblico del Salone del Mobile e del Fuori Salone con Skin.

Silvio De Ponte, attraverso un’installazione di superfici morbide, estensive, elastiche e reattive alla luminosità, affronta il tema delle qualità soft dell’architettura e del design mediante la creazione di uno spazio emozionale dove emergono relazioni sensoriali tra Spazio-Luce, Tatto-Materia all’interno di un percorso olfattivo.

All’interno dello spazio espositivo prende vita un’ambientazione di superfici verticali, orizzontali, tattili, deformabili e ipertensive che accompagnano il visitatore verso un percorso dove la percezione della luminosità e della spazialità crea una visione armonica e innovativa dell’ambiente.
La forma degli oggetti e la luce stessa diventano materia dell’area architettonica che la contiene.
Silvio De Ponte, attingendo da un personale percorso di ricerca, sperimentazione e creazione di prodotti ad alto contenuto di prestazioni e di qualità luminosa, propone atmosfere emozionali che rappresentano il processo di evoluzione tra luce e materia in una forte sintesi tra la forma degli oggetti e la luce stessa.

Verranno inoltre presentate una collezione di lampade “Big Size” disegnate da Silvio De Ponte per Martinelli Luce, creazioni La Perla rivisitate nel segno della luce e percorso fotografico “The Body Skin” di Marco Pacchiardo.

info
21 aprile press preview ore 15.00 – 19.00
22 aprile inaugurazione cocktail su invito ore 20.00 – 24.00
22 – 27 aprile mostra aperta ore 10.00 – 22.00

Showroom La Perla – SuperstudioPiu’
Via Tortona 27 – Milano

Press Office
La Perla | Paola Ruffo paola_ruffo@laperla.com +39 02 4223329
DPSA+D | Raffaella Fargion press@depontestudio.com +39 347 9050062

Scarica il Comunicato Stampa
SKIN | DPSA+D | Comunicato Stampa

-

Fuori Salone 2009
dal 21 al 27 aprile
DPSA+D by Silvio De Ponte Architect in collaborazione con La Perla

Silvio De Ponte takes part in the traditional international event concerning the world of design, presenting Skin at the Salone del Mobile and Fuori Salone.

Silvio De Ponte faces the issue of architecture and design’s soft qualities with an installation of soft, extensive, elastic and light-sensitive surfaces, creating an emotional environment in which the sensory relation between Space-Light and Touch-Matter can be perceived within a route made of olfactory sensations.

The location gives life to a scenario made by soft, elastic and moldable horizontal and vertical surfaces that lead the public along a path in which the perception of light and space create a harmonic and innovative vision of the environment. The shape of the objects and the light become matter in the architectonic space in which they are contained.

Silvio De Ponte has researched, experimented and created products with a high content of light effects. He presents “emotional atmospheres” which represent the process of evolution of light and matter, creating a strong synthesis between the shape of an object and the light itself.

The exhibition will also contain a series of “Big Size” lamps designed by Silvio De Ponte for Martinelli Luce and La Perla’s collection revisited with a focus on the element of light.

info
21 April press preview 15.00 – 19.00
22nd April inauguration cocktail only on invitation 20.00 – 24.00
22nd – 27th April opening times 10.00 – 22.00

Showroom La Perla – SuperstudioPiu’
Via Tortona 27 – Milan

Press Review
http://www.depontestudio.com/blog/press/

Press Office
La Perla | Paola Ruffo paola.ruffo@laperla.com +39 02 4223329
DPS A+D
| Raffaella Fargion press@depontestudio.com +39 347 9050062

Download Press Release
SKIN | DPSA+D | Press Release

facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedin